lunedì 31 gennaio 2011

La legge di Murphy del libraio: i libri in resa

Se rendi un libro che non vendi da anni al massimo dopo due ore qualcuno te lo chiederà.
Marino Buzzi
(Suggerito dalla collega psicologa)

4 commenti:

  1. Quella dei bibliotecari è leggermente diversa, ma il risultato non cambia: "scarta un libro che da 10 anni nessuno legge più ed entro una settimana arriverà l'utente che te lo chiede". La mia teoria è che ci sia un servizio di spionaggio degli utenti...

    RispondiElimina
  2. Postulato:
    se il libro richiesto messo in resa è ancora in libreria, lo scatolone in cui si trova sarà l'ultimo che aprirai.
    Naturalmente anche se aprirai, sapendolo, per primo l'ultimo.
    Augh!

    RispondiElimina
  3. Ovvio..in genere è anche l'ultimo libro dell'ultima scatola...successo sabato :)
    La mia collega la chiama legge di dinamizzazione: come li muovi, te li chiedono. Stessa cosa per la vetrina: libro in vetrina da 2 mesi con speranza di vendita, come lo togli "avevate un libro in vetrina.."
    Roberta

    RispondiElimina