domenica 6 marzo 2011

Azioni inquietanti

Controllo che nella saletta di filosofia sia tutto ok, faccio un giro, guardo i libri, sistemo le pilette, raccolgo i libri abbandonati in giro. Arrivo al settore di religione e mi accorgo che in quella che noi chiamiamo “gondola” ( un grande mobile che funge da espositore) tutti i testi “critici” (compresi quelli di Don Gallo) sono stati girati, alcuni, addirittura, nascosti dietro libri di Benedetto XVI e Socci.
Ora, mi chiedo, ma in una splendida domenica di sole, chi si prende il disturbo di andare nel settore di religione per togliere o rendere “invisibili” i titoli non allineati al pensiero del vaticano?
Speriamo che la prossima volta che questo individuo entra in libreria non porti con se una bomba…

Nessun commento:

Posta un commento