mercoledì 18 maggio 2011

Satanassen!

Quando racconto ciò che accade in libreria mi rendo conto che sto descrivendo scene a volte davvero surreali, decisamente difficili da credere. Eppure, vi assicuro, che quello che viene raccontato è ciò che accade realmente.
Dico questo perché la storia che sto per descrivere, una deliziosa scenetta accaduta circa due anni fa, potrebbe davvero apparire inventata.
Ma non lo è.
Si avvicina una signora sulla sessantina, è completamente vestita di nero e ha un occhio di vetro. Mi guarda e con una voce spettrale mi dice:
“Sto cercando dei libri sulle sette sataniche!”
Deglutisco. Sarà l'allergia che mi viene appena si parla di occulto o soprannaturale ma ste cose proprio non le reggo.
“Ho dei libri inchiesta sulla materia se le possono interessare.”
“No io voglio dei libri sulle sette.”
“Sì, signora. Ho libri sui delitti e sulle inchieste legate alle sette sataniche.”
“No, lei non capisce!” Mi aspetto mi lanci una maledizione da un momento all'altro. “Io voglio un libro con gli indirizzi delle sette sataniche!”
Certo, aspetti, guardiamo sulle pagine gialle alla voce “satanisti”. Le serve qualcos altro? Che so una vergine per il sacrificio umano o una bella bambolina voodoo?

Nessun commento:

Posta un commento