sabato 23 luglio 2011

S-F-I-G-A-T-I

“Ciao, hai The Game: la bibbia del rimorchio di Strauss?”
I due ragazzi mi guardano speranzosi.
“Sì, è uscita la versione economica.”
“Ah, bene.”
Consegno loro il libro e arriva la fatidica domanda:
“Tu lo hai letto?”
Li guardo con la mia espressione da: Tiparecheleggolibridelgenere?
“No, non l'ho letto.”
“Rimorchi abbastanza anche senza il libro?”
“Sono gay.”
(Nel pronunciare questa frase il vostro libraio preferito che, ve lo ricordo sempre, sono io, prova un sadico piacere soprattutto quando parla con maschi eterosessuali che di solito si zittiscono o si imbarazzano o esclamano: “Ah!” e poi se ne vanno.)
“I gay non hanno bisogno di rimorchiare?”
Tesoro tu frequenta un gay per una settimana e poi vedrai che non avrai mai più bisogno in vita tua di leggere libri o avere consigli su come rimorchiare!

1 commento:

  1. Come sono insolenti i ragazzi al giorno d'oggi :-)

    RispondiElimina