giovedì 22 settembre 2011

Spessore

Vedo un tizio che si infila un libro nei pantaloni (sì, nei pantaloni). Mi avvicino.
“Scusa puoi darmi il libro che ti sei infilato nei pantaloni?”
Lui mi guarda stupito.
“Sì, sì certo è che questa mattina ho messo dei pantaloni larghi... mi cadono.. con il libro cercavo di fare spessore...
Spessore, certo...
Che nun te la poi comprà na cintura?
Fra le altre cose una vera gioia prendere in mano un libro che è stato quasi nelle mutande del tipo...

10 commenti:

  1. Ma una bella cintura costa più di un libro. E poi mica la puoi leggere!
    Speriamo che almeno le mutande fossero pulite!!!!

    RispondiElimina
  2. non ci posso credere!!! e oltretutto che schifo... spero tu lo abbia disinfettato :D

    RispondiElimina
  3. Questa è assolutamente da stampare e incorniciare per i giorni no, per poter pensare "C'è di peggio!"... almeno fino al prossimo post.
    (Immagino che dopo questo commento sarò al top dei tuoi commentatori preferiti :D)
    Fai così: prendi i libri della svolta spirituale di Walter NUDO e ci metti un cartello. "Se vi cadono i pantaloni, usate questi".

    RispondiElimina
  4. Ma quanto mi sei mancato!!! Per fortuna in vacanza ho avuto qualche piccola briciola di blog su Repubblica...altrimenti sai che noia la vacanza?!?! (Devo autoconvincermi...altrimenti il ritorno al freddo pinguino mi uccide.)
    Non c'è una legge sindacale a tutela dei lavoratori che vieta ispezioni "mutandali"? In certi casi si corrono rischi mortali...

    RispondiElimina
  5. Beh.. però devi ammettere che la fantasia a questo tizio proprio non gli manca! Avresti dovuto dargli un premio come scusa più assurda del secolo xD

    RispondiElimina
  6. Ho visto la tua lettera e su Venerdì c'era un piccolo riquadro che parlava del tuo blog. Spero non ti sia sfuggito...

    RispondiElimina
  7. Ti stai rotolando in un sano mucchio di autocompiacimento?!?!? Ora posso attivarmi per fondare il primo fan club ufficiale... ;o) Buona giornata

    RispondiElimina