giovedì 1 settembre 2011

Un acquisto con sorpresa...

Scena al banco scolastico, il collega Totoro valuta dei libri portati da un signore che voleva venderli (facciamo servizio di acquisto di libri scolastici, acquistando i libri direttamente dalla clientela che decide di portarli, e poi li immettiamo nuovamente sul mercato a metà prezzo), li guarda uno a uno, controlla quello che serve alla libreria e poi fa la sua offerta al signore:
"Trenta euro."
Il signore lo guarda, apre il portafogli, tira fuori trenta euro e li da al collega Totoro.
Ma come? Vieni a vendere i libri e vuoi pure pagare per farceli tenere? Devono essere davvero dei libri pessimi!
Questo è capace che a fine mese paga il datore di lavoro...

4 commenti:

  1. Per un momento ho avuto paura che per oggi mi lasciassi senza post!
    Nun se fa! Vorrai mica che mi arrabbi ne'?

    RispondiElimina
  2. Dev'essere passata Pollon con la polverina magica in questi giorni. A noi una coppia ha regalato due scatole di biscotti per ringraziarci perchè hanno ritrovato il cane grazie alle nostre foto segnaletiche.
    Non abituata a simili slanci di gratitudine ho controllato: non sono i biscotti del cane...
    :o)

    RispondiElimina
  3. Siamo talmente abituati a pagare qualunque cosa, che anche in situazioni come queste, non si ragiona.... :-)
    W L'ITALIA.

    RispondiElimina
  4. OMMIODDIO, È UN AAP!
    Scappiamo! SCAPPIAMOOOOO!

    RispondiElimina