sabato 8 ottobre 2011

l'urlatrice.

Rispondo al telefono e una signora comincia a urlare.
“Oh ma allora! Sono due ore che sono al telefono! È la terza volta che chiamo, mi passi immediatamente qualcuno della scolastica!”
“Mi scusi signora, guardi io sono appena arrivato le passo subito il settore...”
Lei sempre urlando:
“Non è vero che è appena arrivato! Mi ha attaccato il telefono in faccia due volte!”
Sta a vedere che ha ragiona la collega psicologa, sono bipolare e non mi rendo conto delle cose che faccio! Pensavo di essere appena arrivato e invece, a quanto pare, sono qui da ore e attacco il telefono in faccia alle persone...
A volte mi sento davvero un pungiball.

5 commenti:

  1. Ecco, lo sapevo io che studiare non mi serviva 'na mazza. O sei gnocco di natura o è meglio andare in palestra. XD

    RispondiElimina
  2. Le compagnie telefoniche stanno studiando un nuovo servizio. Chiama il 24800, suona fischia e canta e sentirai una voce:
    -se desidera che al suo interlocutore cada un pezzo di satellite sulla testa prema il tasto 1
    -se desidera che le sue corde vocali finiscano al posto dei lacci delle scarpe prema il tasto 2
    -se desidera che il suo parrucchiere sbagli tinta e lei esca dal salone con i capelli color topo depresso prema il tasto 3
    -per metterla in attesa con tutta la discografia di Apicella prema il tasto 4

    RispondiElimina
  3. Hem, pardon XD avevo aperto più post in varie schede, e il commento precedente era per l'articolo sul manzo dal brillante curriculum.
    Eh, sì, sono proprio una frana.

    RispondiElimina
  4. Il post è molto bello e purtroppo reale, il commento di Tartamaca è altrettanto bello e mi auguro che diventi reale con tutte le persone che al telefono alzano la voce anche solo di un tono.
    "Confessioni di un ragazzo perbene" mi è piaciuto molto. Complimenti.

    RispondiElimina
  5. Grazie Cinciarella sono felice ti sia piaciuto :)

    RispondiElimina