lunedì 17 ottobre 2011

Uomo (delle caverne)

ATTENZIONE, IL CONTENUTO DI QUESTO POST È AD ALTO CONTENUTO DI TESTOSTERONE. SONO PRESENTI ANCHE VOLGARITÀ. SE AVETE IL CUORE DEBOLE VI CONVIENE ABBANDONARE QUESTA LETTURA E RIPRENDERE IN MANO PICCOLE DONNE.

Arriva uno dei miei corrieri preferiti, un tipo che sembra appena sceso dall'albero o uscito dal brodo primordiale (che ci volete fare a me l'uomo piace così).
Salgo al piano terra appena lo vedo approfittando della momentanea assenza del magazziniere che, di solito, si occupa di sbrigare queste faccende.
Ciao oggi mi occupo io di firmarti le bolle.”
Gli dico facendo gli occhi da cerbiatto, in quel momento gli squilla il telefono.
Oggi è tutto il giorno che squilla...” lo prende in mano “...poi quando ci sono delle fighe di mezzo è sempre un casino.”
...”
La mia espressione piaciona si trasforma immediatamente in una maschera d'incredulità.
Lui, senza arretrare:
Poi ho la vibrazione proprio vicino ai coglioni!”
Ok libido scesa sotto ai piedi. Sei ufficialmente bandito dai miei sogni erotici!

6 commenti:

  1. Oddio, avevo letto "lo prendo in mano" XD
    Ma pure tu... se li vuoi così non è che poi ti puoi lamentare se non sono tutti tè e pasticcini.

    RispondiElimina
  2. Benvenuto nel fantastico mondo del maschio eterosessuale in via di confidenze! -.-"

    RispondiElimina
  3. Piccole Donne è uno dei libri più tosti che esistano, non è roba per signorine! E poi scusa, cosa pretendi da uno così?

    RispondiElimina
  4. XD Ammetto che anche a me Piccole donne è sempre piaciuto un sacco.

    RispondiElimina
  5. Eh, ma pure te che ti incapricci dei trogloditi! XD

    RispondiElimina
  6. marò, anche a me piacciono i trogloditi, ma mi passa la poesia già quando sento l'accento emiliano romagnolo (io sono di faenza), figurati un po' quelli che parlano di fighe e coglioni. cioè, pare che da queste parti l'uomo delle caverne sia per forza un burino maleducato.

    RispondiElimina