giovedì 17 novembre 2011

Conversazioni pericolose

Stralci di conversazione fra un uomo e una donna davanti al settore di psicologia:

Lei: “Ah eccolo qua Freud, hai visto il film?”
Lui: “Quale?”
Lei: “A dangerous method!”
Lui: “Ah ma io mica c'ho bisogno di vederlo quel film.”
Lei: “E perché?”
Lui: “Perché io lo conosco bene a Freud!”
Lei: “In che senso? Lo hai studiato?”
Lui: “No è che io c'avevo un professore che aveva quasi una relazione intima con Freud....”
Hai capito Freud! Non esistono più i padri della psicoanalisi di una volta!

10 commenti:

  1. Professore necrofilo?

    RispondiElimina
  2. Immagino la gelosia di Jung. Aspetto con ansia la milleduecentoventiquattresima puntata di psicotiful...soprattutto per capire che fine ha fatto Edipo con il suo complesso. Ma quanto manca al concerto?

    RispondiElimina
  3. Ah, ah, ah, tartamaca mi fai morire :)

    RispondiElimina
  4. Comunque è emblematica questa automatica identificazione dell'opera di un caposaldo della ricerca scientifica e culturale con la resa recente che ne ha dato un media di fruizione popolare: un sistema complesso e frutto di anni di studi, errori e tentativi ridotto a personaggi stereotipati, sempificazioni, citazioni rapide (le 'frasi storiche' da annotarsi per stordire eventuali prede) e soprattutto avulse dal loro contesto. A questo punto a Cronenberg e Mortensen preferisco il monumentale Freud 'edipo irrisolto' interpretato magistralmente da Remo Remotti nel sottovalutato 'Sogni d'oro' di Nanni Moretti...

    RispondiElimina
  5. Pensa, se qualcuno un giorno facesse un discorso analogo con i tuoi libri. XD
    "No è che io c'avevo un professore che aveva quasi una relazione intima con Buzzi"

    RispondiElimina
  6. Be' Chagall visti i miei trascorsi... potrebbe anche essere! (scherzo la mia vita si può paragonare a quella di una monaca... di Monza):P

    RispondiElimina
  7. Il mio prossimo libro sarà una biografia piccante (conterrà foto inedite di me in stile American Beauty ricoperto di petali di rosa) dal titolo:
    Memorie di una Gay...sha!

    RispondiElimina
  8. Più che American Beauty temo ci saranno immagini tipo Dieux du stade XD

    RispondiElimina
  9. Off Topic:
    Due sono le cose: o la Feltrinelli ce l'ha con te, oppure ce l'ha con me!!! xD
    Ho prenotato un mese fa il tuo libro e qualche giorno fa mi hanno detto che la prenotazione non è andata a buon fine, il libro non era arrivato e che quindi dovevo ritirare l'acconto -.-" Ma non mi sono arreso e ho ripetuto la prenotazione.
    Oggi vado per comprare il tuo nuovo libro, mi dicono che ce l'hanno ma, appena lo cercano... non lo trovano -.-" La povera libraia si è girata tutta la libreria, il magazzino, le pile di libri da sistemare, ha chiamato i colleghi degli altri reparti ma del tuo libro nessuna traccia. Fagocitato da qualche scaffale, forse. Per fortuna mi hanno detto che appena lo ritrovano me lo mettono da parte...
    E' proprio un Odissea!!! Ma io, come Ulisse, sarò paziente e alla fine riuscirò a leggere i tuoi libri! Non demordo!!!! :D

    RispondiElimina
  10. Grazie Febo. guarda non so che metodi usano alla Feltrinelli ;) Sti librai.... mah....

    RispondiElimina