domenica 6 novembre 2011

I consigli del libraio

Domenica dedicata alle Graphic novel.
È uscito il bellissimo libro di Craig Thompson Habibi ( 672 pagine, 35 euro traduzione Ghazy Randa) edito da Rizzoli. Storia epica che racconta le vicende di due schiavi, Dodola una donna prigioniera in un mondo di maschi, succube della violenza e vittima della sua bellezza e Zam, giovane schiavo, che trova in lei un riparo sicuro e si interroga sul suo essere “uomo” dopo aver scoperto la violenza dei suoi simili. Le loro vicende si incontrano e si incrociano nel corso di una vita che li porterà a fare scelte anche dolorose. Thompson dopo l'intenso Blankets (Coconino 2004, Rizzoli Lizard 2010, 29 euro traduzione Claudia Manzoletti 592 pp ) ci regala un'altra graphic novel piena di emozioni e bellezza.
Da Coconino press Fandango un libro di cui avevo già parlato e che ripropongo per la crudeltà e l'importanza del tema. L'inverno d'Italia di Davide Toffolo ( Coconino press Fandango 14 euro 152 pp), siamo nel 1942-43 a Gonars nei campi di detenzione in cui gli italiani, per portare avanti un folle progetto di pulizia etnica, deportarono e dimenticarono migliaia di cittadini/e sloveni/e. Una pagina poco conosciuta, nascosta e vergognosa della nostra storia. Ripropongo anche la Graphic novel di Manuel Fior Cinquemila chilometri al secondo ( Coconino press Fandango 17 euro 143 pp ), vincitore nel 2011 del prestigioso Fauve d'Or, primo premio del Festival International de la Bande Dessinée di Angoulême, il libro narra le vicende di tre amici dalla vita precaria che vanno incontro al proprio destino.
Bastian Vivès è un autore che ha fatto della delicatezza e dell'essenzialità il proprio stile. In Il gusto del cloro ( Blackvelvet 18 euro 144 pp traduzione Sergio Rossi ) Vivès ci propone la fragilità di un ragazzo che si annulla nella scoperta dell'acqua e, forse, dell'amore. La descrizione di un microcosmo che riflette il desiderio di vita e di crescita. Ora esce Polina ( Blackvelvet 19 euro 208 pp trad Paola Checcoli), la narrazione di un altro microcosmo, la danza e l'amore, la solitudine di un silenzioso maestro e della sua studente, una giovane ballerina, destinata a crescere e a scoprire i suoi sentimenti passo dopo passo.
E chiudo con un mito del fumetto a tematica GLBT, Ralf Konig, esilarante nella descrizione della società e dell'ambiente QUEER tedesco (e non solo), interessante il suo modo di mettere in evidenza le ipocrisie quotidiane, le differenze fra “mondo” omosessuale e “mondo” eterosessuale e, soprattutto, quelle piccole debolezze che ognuno di noi cerca di nascondere “all'altro”. Il suo ultimo lavoro è Si stenda, prego ( Kappa Edizioni 150 pp 14 euro traduttore Magnatta).
Buone letture
Marino




2 commenti:

  1. Le graphic novel mi piacciono molto anche se ne ho lette poche. Abbiamo da un paio d'anni creato una sezione apposita in biblioteca, anche se a dire il vero purtroppo gli estimatori del genere restano pochi. Sfrutto i tuoi consigli per i prossimi acquisti...

    RispondiElimina
  2. Ho aperto un file di testo con tutti i consigli del libraio. Spero di poterne prendere qualcuno prima o poi. :D

    RispondiElimina