venerdì 13 gennaio 2012

Non rispondere a quel telefono...

SUCCEDE A: LA COLLEGA MEMORIA DI FERRO

La Collega Memoria di Ferro telefona al Collega Filosofo (libreria su tre piani comunichiamo o per telefono o con i segnali di fumo).
Risponde al telefono.
“Daniele?”
“No, non sono Daniele, sono un cliente. Qui non c'è nessuno e io ho bisogno quindi sali a servirmi!”
Ecco che l'espressione della Collega Memoria di Ferro muta da stupita a furiosa, nei suoi occhi si può leggere la furia assassina ed ecco che la Collega si trasforma di Speedy Gonzales e... “Olé, Olé.. Ariba, Ariba!” corre più veloce della luce su per le scale e... io fossi nel cliente me la darei a gambe!

11 commenti:

  1. La scientifica ha trovato solo i resti del cliente? :-)

    RispondiElimina
  2. Potrei morire di curiosità... Il Cliente è stato crocefisso in sala mensa? Lo avete cosparso di miele e messo in un formicaio? E' scomparso nel nulla? Ma soprattutto, è ancora vivo? :-)
    ilcomizietto

    RispondiElimina
  3. ... sta Collega Memoria di Ferro: faccela conoscere meglio :))

    RispondiElimina
  4. La vera questione a questo punto è: tu, mio libraio dei librai di tutto il reame, in cosa ti trasformi?
    Diventi superman? L'uomo ragno? Batman? Dove lo tieni il costume aderente? E per cambiarti, che fai? Un piroetta con fuoco artificiale tipo wonder woman? XD

    RispondiElimina
  5. Ma da quando in qua un cliente risponde al telefono di una libreria o di un qualsiasi altro negozio?? Giusto per sapere...si può fare? O_O

    RispondiElimina
  6. No Poison, non si può. Ma il collega del piano era impeganto con altri clienti e non lo ha visto mentre rispondeva...

    RispondiElimina
  7. Devo dire che io più che divertita rimango spesso amareggiata per la cafonaggine di certa gente...

    RispondiElimina
  8. Ma certo che di villani al mondo ce ne sono a vagonate... NON HO PAROLE!

    RispondiElimina
  9. A volte pare che questi genietti non vivano nemmeno all'interno di contesti sociali...ma al lavoro, o a scuola, gli parrebbe normale fare cose del genere? Io credo di no, ma chissà perché per loro diventa legittimo quando irrompono negli ambienti altrui, dato che vengono 'a farsi servire'... temo che il rispetto per gli altri ormai sia ritenuto una (risibile) scelta individuale, non un dovere legittimo all'interno di una comunità civile. E si vedono i risultati...

    RispondiElimina
  10. Ma come cribbio si permette!

    Eliminate dalla libreria i primi 1000 libri delle classifiche di vendita e vedrete che toglierete di mezzo questi cafoni.

    RispondiElimina