mercoledì 15 febbraio 2012

Una cliente difficile

“Buongiorno sto cercando Harry Potter.”
La signora mi guarda e io mi trattengo dal risponderle che Harry Potter non ha mai lavorato in questa libreria.
“Quale volume cercava signora?”
“Ma il primo naturalmente!”
Con tono acido. Naturalmente, certo, come ho potuto per un solo istante immaginare che la signora potesse cercare uno qualsiasi dei sette libri della saga di Harry Potter? Cercano tutti il primo, no?
La accompagno nel settore ragazzi e le metto in mano Harry Potter e la pietra filosofale.
Lei sbuffa e mi guarda con occhi sbarrati.
“Ma no, santo cielo, sto cercando il film.”
Respiro.
“Allora deve salire al primo piano signora, i DVD li teniamo li.”
“Ma mi hanno mandato di sotto!”
“Probabilmente il collega pensava stesse cercando il libro.”
Se ne va piuttosto irritata. Io ricomincio a fare le mie cose e me la vedo tornare dopo dieci minuti.
“Sto cercando anche un libro!”
“Mi dica.”
“L'ultimo di Vittorino Andreoli.”
“Certo.”
Mi avvicino al settore di psicologia e prendo L'uomo di superficie. Mentre torno dalla signora capisco che c'è qualcosa che non va. 
“Non è questo il libro che cerco.”
“Questo è l'ultimo libro di Andreoli, signora.”
“No, non lo è.”
“Mi perdoni signora, sono sicuro che è l'ultimo.”
“Le dico di no. L'ho visto in televisione e non era questo il titolo.”
Faccio, per accontentarla, una ricerca a computer. Ovviamente il libro che le ho proposto è l'ultimo scritto dall'autore.
“Non ci sono titoli più recenti, signora.”
“Vorrà dire che andrò a comprarlo da un'altra parte!”
Bene, un altro paio di clienti così e sono pronto per il manicomio.

Poesia

7 commenti:

  1. mi sembra di sentirla tutta nella schiena, l'acidità di quel "naturalmente".. mi hai fatto venire i brividi.

    RispondiElimina
  2. Ieri a me hanno fatto una richiesta simile con un testo di Dacia Maraini...alla fine la signora mi ha ordinato un testo di dieci anni fa sostenendo che era l'ultimo della scrittrice! gli ho detto che aveva ragione e che probabilmente da dieci anni un clone scrive per conto della fu Maraini. Nonostante la mia sia una libreria con "esclusivamente" libri di ingegneria e scientifici, sono perseguitato ugualmente, alla prossima telefono da te a Bologna e ti passo questi clienti, così ti diverti un pò anche a distanza :)

    RispondiElimina
  3. Voglio confessioni di un ragazzo per bene... l'ultimo libro di Buzzi. E se non c'è lo prendo da un'altra parte.

    RispondiElimina
  4. certo è che ce ne vuole di culo per trovare sempre gente così... tutti quelli che vanno in libreria a parte me hanno un cadavere di procione al posto del cervello e sono stati educati dalla contessa cattiva delle favole?

    RispondiElimina
  5. Claclina per fortuna non tutti. Però ti assicuro che ce ne sono. Puoi chiedere a chiunque lavori nella grande distribuzione.

    RispondiElimina
  6. ce ne sono, ce ne sono... ma per fortuna sono una piccola parte! :)

    RispondiElimina
  7. Ben vengano questi clienti, rallegrano le giornate e poi sono un ottimo argomento per le cene in famiglia!!

    RispondiElimina