venerdì 27 aprile 2012

Allegria!

Si avvicina una signora:
“Scusi ho guardato da sola nel settore di musica ma non ho trovato niente. Sa sto cercando un libro per una mia amica che non può venire in centro e io ci vengo ogni tanto, sa abito lontano e non riesco a venire spesso a Bologna, però quando posso ci vengo perché è una bella città. La mia amica ascolta sempre Radio Montecarlo e volevo un libro su Roberto Arnaldi.”
Non conosco la persona in questione quindi faccio una ricerca ma non mi risulta niente.
“Non ci sono libri in commercio di Arnaldi, signora.”
“No, non di Arnaldi ma su di lui! Sa è morto da poco e so che quando un personaggio muore poi gli fanno un libro...”
Ammazza che allegria! Signora non è che adesso fanno un libro per ogni persona che muore, eh!?!
Eh fatte n'à risata fatte che magari domani te sveji che t'hanno scritto un libro, t'hanno scritto!

2 commenti:

  1. Ok, non pare esserci via d'uscita: per far leggere di più la gente bisognerà fare una strage di autori. Spiace, ma se è per il bene della cultura ...

    RispondiElimina