giovedì 7 giugno 2012

Magazziniere Vs Libraio fighetto


Ecco il magazziniere che esce dal magazzino con il suo fido carrello, impila, uno sull'altro, quattro pesanti scatoloni, percorre mezza libreria, sale al piano terra con il montacarichi e percorre nuovamente mezza libreria. Posa i colli all'accettazione (zona dedicata allo scarico e al carico merci), solleva il fido carrello e scende le scale. Torna in magazzino e ripete l'operazione una quindicina di volte.
Il magazziniere, che solitamente indossa maglie con citazioni da film, fumetti, serial tv o cartoni, si ferma, grondante di sudore, alla postazione del libraio fighetto (che sarei io) e, senza batter ciglio, prende in mano la cornetta del telefono e se la porta all'orecchio.
Ed ecco che il sudore del magazziniere, che ormai sembra un ghiacciaio sotto il sole equatoriale, finisce tutto sulla cornetta del telefono. Il magazziniere riappende la cornetta e ricomincia il suo viaggio.
Ed ecco che il destino beffardo fa sì che la collega al piano terra faccia un annuncio che dice così: “Marino mi puoi chiamare al tredici?” (numero interno per chiamare la postazione al piano terra.)
Or bene vi prego di notare che il libraio fighetto, pantaloni abbinati con camicia, entrambi provenienti da manifatturieri locali, che si sposano magnificamente con scarpe e cinture (per non parlare del foulard scelto appositamente per creare un delizioso contrasto), si muove come una farfalla dalla postazione dei fumetti a quella delle informazioni, con grazia raccoglie la cornetta, la porta delicatamente all'orecchio e...
Credo che abbiano udito il mio urlo sino in Cina.

14 commenti:

  1. E io che pensavo a qualche scena sul tipo

    http://www.youtube.com/watch?v=SXc4QDrRR-s

    solo, col libraio fighetto al posto delle segretarie... ;D

    minty

    RispondiElimina
  2. Ahahahahah! Che schifoooo! :D

    RispondiElimina
  3. Marino perdonami ma io ti immagino come Enzo Miccio (ma più giovane e con più capelli) XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che cattiveria! XD XD XD

      minty

      Elimina
    2. BELLLLLLLLAAAAAAAAAAAA!!!!! Io ho molto più stile! ;)

      Elimina
    3. ovvio che sì! non lo metto in dubbio ^__^

      Elimina
  4. Questo tuo racconto mi sembra un deja vu...
    Solidarietà =)

    RispondiElimina
  5. ma no, perché cattiveria? io adoro Enzo, è un mito :)

    RispondiElimina
  6. Si Enzo Miccio è un mito anche per me. Una sera a teatro ho visto la fase finale di registrazione di "ma come ti vesti?!" Ma lui non c'era...

    RispondiElimina
  7. Suvvia, si sa che l'è finita l'epoca dei telefoni bianchi ...

    RispondiElimina
  8. Oddiooooooooooo ti prego, ti prego, dovresti far partire un concorso: "trascorri una giornata con il libraio". Credo ci sarà la calca. Io sono la prima eh!

    RispondiElimina
  9. Prometto che mi compro pure i libri.

    RispondiElimina
  10. Sono solidale, difficilmente potrei immaginare qualcosa di più antigienico e che mi faccia più schifo!!! Io ero una sostenitrice di quelle specie di bustine di plastica da infilare sulla cornetta dei telefoni pubblici per evitare il contatto diretto.

    RispondiElimina