mercoledì 6 giugno 2012

Sguardi (persi)


Due ragazzine scendono di corsa la scala e incrociano il Collega filosofo, una delle due lo guarda e con voce squillante dice:
“Scusi lei è qui di passaggio?”
Collega filosofo: “Tutti lo siamo!”
Sguardo perso nel vuoto della ragazzina che lo guarda a bocca aperta, interviene l'amica:
“Stiamo cercando il dvd degli One direction!”
Sguardo perso nel vuoto del Collega filosofo....

8 commenti:

  1. Mitica la risposta del Collega Filosofo! Gli mando una virtuale stretta di mano!
    p.s. ma che domanda è "scusi ma lei è di passaggio?"

    RispondiElimina
  2. Ma infatti, come si può chiedere "scusi lei è qui di passaggio?"?!

    RispondiElimina
  3. Ecco perché vale la pena "essere di passaggio"!

    RispondiElimina
  4. Ho sentito la tua intervista su Passione podcast radio 3 rai che mi ha incuriosito molto. Ho pensato cosi' di dare uno sguardo al tuo blog e' devo dire che non pensavo un libraio avesse cosi' tante "avventure"! Complimenti!

    RispondiElimina
  5. Bellissima questa! ahahahaha

    RispondiElimina
  6. Questa è semplicemente sublime xD

    RispondiElimina