mercoledì 5 settembre 2012

Superlibraio

“Scusi sto cercando un libro ma proprio non mi ricordo l'autore o il titolo, sarebbe così gentile da aiutarmi?”
“Sa di cosa tratta il libro Signora?”
“Sì, è un libro per imparare l'inglese in poco tempo.”
Faccio qualche ricerca.
“Potrebbe essere Impara l'inglese in un mese di Salvo Matteo?”
La signora quasi urlando:
“Sì, sì è proprio quello! Ho girato tre librerie e nessuno è riuscito a trovare il titolo. Lei è un Dio!”
Bé, dai, non esageriamo addirittura un Dio... al massimo, ecco, una Dea.
Però con i superpoteri.
Mmmm a ben pensarci non una semplice Dea.
Una di quelle toste che vola e legge nella mente e diventa invisibile ed è fortissima e si teletrasporta e fa un sacco di quelle cose fiche lì.
La Dea delle Dee e non come quella cocainomane di Pollon che aveva bisogno della polverina magica.
No, no. Una Dea vera, di quelle che ti spiezza in due!

Sembra talco ma non è, serve a darti l'allegria! Se l'assaggi o la respiri ti dà subito l'allegria!

12 commenti:

  1. wow felice di constatare che non esistono solo clienti odiosi, buona giornata bella dea!!
    sandra frollini

    RispondiElimina
  2. Una cliente appartenente al genere persona! Buona giornata dea!

    RispondiElimina
  3. Oddio!! Pollon si faceva di coca e non l'ho mai capito! Mi hai traumatizzata... ho letto le ultime righe e mi sono resa conto che... è vero!! Drogata di una ragazzetta! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono i miracoli del doppiaggio italiano!

      Elimina
    2. ImpiegataSclerata5 settembre 2012 14:45

      Di che si faceva in lingua originale?

      Elimina
  4. Ma vogliamo parlare della dea con gli stivaloni alla coscia che prendeva a frustate Zeus??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sua moglie, ovvero 'nonnina' Era. Indossava sempre una sottoveste di pizzo con reggicalze ... 'nonno' Zeus ovviamente era un impenitente farfallone (come da mito). 'zia' Afrodite era sposata con 'zio' Efesto, e per sua sfortuna loro figlio Eros, il migliore amico di Pollon, aveva ereditato il brutto muso del padre. E poi c'erano 'zia' Atena, 'zio' Poseidone (di cui si vedevano solo i piedi mentre saltella con gli altri nella sigla finale), 'zia' Artemide e qualla specie di tartaruga col calamaio in testa e il monocolo che traeva la morale della storia alla fine dell'episodio. E, naturalmente, la Dea delle Dee che regalava a Pollon il 'Miracolo Bon-Bon': con polverina magica annessa. All'epoca la tv trasmetteva ancora qualche buon prodotto animato, altro che Pokemon & affini! p.s.: Marino, mi sa che ormai si sia talmente disabituati a ricevere parole gentili che basta un semplice apprezzamento per mandarci l'ego fuori controllo, o no?:)

      Elimina
  5. E si impara davvero l'inglese in un mese?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, in un mese impari (forse) a non farti fregare più da questi 'manuali'.

      Elimina
  6. Tesoro, saresti una Dea favolosa.
    Non dimenticare la corona, il boa di piume di struzzo... e l'immancabile lettiga quattro manzi motrici (che risolvono pure i problemi d'inquinamento.)

    RispondiElimina
  7. Finalmente un cliente simpatico! C:

    RispondiElimina