venerdì 2 novembre 2012

Faccia pure come se fosse a casa sua

Scende dalle scale un cliente e si avvicina al banco con le novità di saggistica. Si toglie il cappello e lo appoggia sui libri. Poi ne prende uno e comincia a leggere, la valigia gli dà fastidio e l'appoggia sui libri. Dopo qualche minuto appoggia pure l'ombrello (per fortuna non piove quindi l'ombrello è asciutto). Passa qualche altro minuto e il cliente si toglie il cappotto e indovinate dove lo appoggia? Sui libri naturalmente. Il mio banco di saggistica si è trasformato in un guardaroba.
Ora, io capisco tutto, ma non ti viene il dubbio che magari qualche altro cliente voglia vedere i libri che sono sotto i tuoi accessori?
No, eh? Prego, prego, si metta comodo. Se vuole può anche togliersi le scarpe tanto vedo che si sente già a suo agio.

9 commenti:

  1. se le scarpe poi le mette sui libri? eh lì sì sarebbe un bel guaio.
    Ciao Marino ti leggo sempre eh.
    sandra frollini quella di bologna col marito fotografo!!!

    RispondiElimina
  2. Scusa pure tu però eh! potevi portargli una sedia e un caffè!

    RispondiElimina
  3. Si poteva prendere il cappello o l'ombrello e portarli alla cassa fingendo di volerli comprare: in fin dei conti erano esposti fra le merce!

    RispondiElimina
  4. Sei un discriminatore: lo so che se sotto il cappotto si fosse presentato un fisico da urlo tu avresti subito dichiarato chiusa la sezione saggistica... :o)

    RispondiElimina
  5. già che c'eri, potevi pure portargli un the e due biscottini..

    RispondiElimina
  6. Posso farne una "lettura" diversa :D!? Quella persona ci stava bene proprio come a casa sua: certo non è educato comportarsi in quel modo, ma il fatto di sentirsi così a proprio agio fa di te e della tua libreria un posto amichevole e alla mano. E Dio solo sa (o chi per lui) se di questi tempi non sia un vero lusso :D!
    Sono sempre la solita, sentiti libero di dirmelo, lo so già :D!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Marino oggi mi è successa una cosa che ..mi ha fatto pensare a quando nel tu libro parli del MMEL .. una ragazza porta un curriculum dicendo ..."se vi serve qualcuno in ammministrazione, risorse umane... sai sono laureata.... poi mi guarda con aria di disprezzo "anche una semplice commessa va benissimo!!" :-0....aahhaahah alla faccia dell'umiltà !!! ...

    RispondiElimina
  8. Mamma mia, se facevo così dal mio giornalaio (anzi se appoggiavo anche solo un sospiro sulle riviste) mi avrebbe sparaflashato via alla velocità della luce verso le barriere di Orione!!! E mi tirava pure i soldi appresso!

    RispondiElimina
  9. Non te la prendere. I maleducati esistono....

    RispondiElimina