venerdì 30 novembre 2012

Idee chiare

“Buongiorno sto cercando dei libri per i concorsi.”
“Abbiamo un settore, per quale concorso deve prepararsi?”
“Mah è un concorso pubblico...”
“Sì, ce ne sono diversi....”
“Quindi?”
“Dovrebbe dirmi nello specifico di che concorso si tratta...”
“Ma non ne esiste uno in generale?”
“Dovrebbe esserci un libro di preparazione per tutti i concorsi oppure qualcosa di cultura generale.”
“Eh ma io cerco qualcosa di specifico per i concorsi pubblici.”
“Guardi dovrebbe darmi qualche informazione in più sul concorso che deve fare....”
“A dire il vero non ne so molto ancora, in effetti speravo che fosse lei a darmi qualche indicazione in più...”
Certo, guardi, se vuole vado io a informarmi sul concorso che deve fare e poi le faccio arrivare i libri, va bene?

11 commenti:

  1. mmmm ma certi devono proprio essere imboccati.... chissà la mattina come fanno a infilarsi le mutande
    mile

    RispondiElimina
  2. Il problema è che alla fine sono esattamente questi che passano i concorsi mentre i meritevoli restano a casa...

    RispondiElimina
  3. Programmato per il loop... detto da una che di concorsi (mirati) ne ha fatti proprio tanti, capire come prepararsi non è affatto facile, in altri paesi viene data la bibliografia, da noi praticamente mai ("chissà" perché).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì questa cosa mi lascia sconvolto ogni volta, possibile che non siano obbligati per legge a dare una bibliografia?

      Elimina
    2. eeeeeh, che paroloni: obbligati, legge, dare ... Il solito radical chic populista e forcaiolo! Uno deve sapere tutto di tutto e soprattutto conoscere tutti, poi se il concorso l'han indetto per lui (forse) avrà qualche probabilità di vincerlo. Si chiama meritocrazia, comunisti!!!:)Scherzi a parte, sarebbe stato più professionale che tu andassi a dare l'esame al suo posto, dopo aver reperito i testi.

      Elimina
    3. Anche io volevo suggerire che andasse direttamente Marino a superare il concorso al posto di quel cliente! ;)

      Elimina
    4. e per fare anche trentuno potrebbe ogni tanto sostituirlo al lavoro!

      Elimina
  4. Per Sanremo, fai pure lezioni a domicilio. È un concorso, no? E il valletto bonazzo è incluso nel prezzo?

    RispondiElimina
  5. ImpiegataSclerata30 novembre 2012 16:55

    Meno male che non ti ha chiesto le risposte dei quiz.

    RispondiElimina
  6. potresti scrivergli anche qualche riassunto, e fargli degli schemi con le cose più importanti e quelle che chiedono di più!

    RispondiElimina
  7. Ha-ha, too funny! Actually I myself thought that there would be a general book on concorsi, but then I went to the bookshop and realized there are hundreds of them! I am following you from Sicily!

    RispondiElimina