lunedì 26 novembre 2012

L'alfabeto del libraio: Z

Zaino
Oggetto divenuto “essenziale” per tutti i manager della nostra azienda. Il primo giorno il nuovo capo aveva lo zainetto. Il secondo giorno tutti gli altri componenti della squadra avevano lo zainetto.
E se ci si appiattisce su una cosa del genere... figuriamoci su tutto il resto.


Zanzare
Provenendo dalla bassa ferrarese (da Comacchio dai che poi i miei concittadini si incazzano) devi imparare sin da bambino a sopravvivere alle zanzare. Stiamo parlando di zone vallive, un tempo paludose, in cui la malaria mieteva vittime. Chi ha trascorso almeno una serata ai lidi comacchiesi sa di cosa parlo, orribili mostri assetati di sangue che arrivano con il calar delle tenebre e si fiondano sul malcapitato libraio che cerca di mangiare in santa pace una piadina (vegetariana) e si ritrova con il volto deturpato da enormi pizzicate simili a piaghe di lebbrosi.
Noi non abbiamo delle zanzare. Abbiamo delle armi di distruzione di massa!

Zappare
Mestiere decisamente da rivalutare per il quale istituirei una laurea (sempre che non esista già) così che molti universitari che vogliono studiare da medico e mi chiedono i bignami su materie essenziali possano tranquillamente prendere la giusta strada senza perdere “il prestigio”. Già me li vedo:
No, perché, sai, io ho una laurea in Zappatologia!”

Zebedei
In certi giorni... con certa gente... mentre sei lì, a cavalcioni sul muro di libri dell'ultimo best seller... anche senza labirintite... ti girano di brutto.

Zolfo (odore)
lo percepisci già quando entri in libreria, ti investe con la sua forza quando scendi le scale verso il piano interrato, quello di saggistica, poi vedi le anime dannate e ti rendi conto che forse era meglio se salivi al primo piano.

Zombie
Ok lo ammetto, mi fanno paura. Anzi mi terrorizzano. È una paura infantile che mi porto dietro da sempre. Eppure ne sono anche affascinato e mi piace guardare i film sugli zombie o leggere i fumetti. Però poi faccio gli incubi e comincio a immaginare un mondo in cui noi viviamo asserragliati in casa con questi zombie che affollano le strade e allora... (aiuto paura!).

Zona (dieta)
“Ciao sto cercando i libri sulla dieta a Zona.”
“Certo le trovi al primo piano.”
“Dove?”
“Nella zona... diete.”
Che ci volete fare, sono troppo simpatico.




7 commenti:

  1. a proposito di zappare... su un famoso libro di Chirurgia dei miei tempi, il simpatico (dico sul serio) autore scrisse ad un certo punto "ah! le preziose mani strappate alla vanga!" come vedi, è percezione comune, anche tra i medici seri...

    RispondiElimina
  2. Ciao, la lettera zeta del tuo alfabeto mi è piaciuta assai, sarà stato per la laurea in zappatologia o per le zanzare? Non avevo capito che sei ferrarese, come me. Alla prossima ;-)

    RispondiElimina
  3. Libraio dei librai, il libro "La porta chiusa" è ancora in commercio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se intendi quello di Anne Holte sì, è uscita nell'edizione Einaudi I numeri primi nel 2011.

      Elimina
    2. No, intendevo quello su Ilmiolibro.it pubblicato nel 2011 da tale Marino Buzzi.

      Elimina
  4. O che 'un lo sai? La laurea in zappatologia esiste, però ...... si chiama Agraria. E sono cani pure in quella. Dimmelo a me, che ci lavoro con tutte queste bestie che dicono di essere agronomi, fanno gli impiegati regionali e non sanno nemmeno dove hanno il culo, per non parlar del resto!

    RispondiElimina
  5. Ahahah la laurea in Zappatologia sarebbe fantastica.
    È la prima volta che commento qui e arrivo proprio quando l'alfabeto è finito. Ahi ahi...
    Complimenti per il blog, lo seguo sempre dividendomi tra grasse risate e riflessioni ;)

    RispondiElimina