lunedì 10 dicembre 2012

Il Natale ha i libri in bocca 7

Come avrete capito la maggior parte dei consigli natalizi riguardano libri d'arte e/o di saggistica, per la narrativa dovrete accontentarvi delle mie recensioni mentre farò una proposta natalizia per quanto riguarda la letteratura QUEER. Non c'è Natale, però, senza libri per bambini. Non sono un esperto, c'è la mia bravissima collega Pazienza Esaurita che ha un'ottima conoscenza dei libri per ragazzi e vedrò di farmi consigliare qualche titolo. Nel frattempo vi propongo tre libri che hanno catturato la mia attenzione:

Rébecca Dautremer
Il piccolo teatro di Rébecca
Traduzione Elisabetta Tramacere
2012, 192 p., ill., rilegato
30 euro Rizzoli



Un libro per i più piccoli adatto anche a coloro che non sono cresciuti mai, un particolare gioco di intagli, molto scenografico, riproduce un teatro con personaggi noti e meno noti che si muovono, senza spiegazioni, fra le pagine del libro e, forse, della vita. Ogni pagina e ogni personaggio è accompagnato da una citazione. Un libro davvero molto raffinato.

Ron Van der Meer
Un viaggio
2012, 14 p., ill., rilegato
25 euro Franco Cosimo Panini



Altro libro per bambino rivolto anche a un pubblico adulto. È un bellissimo libro pop up in cui vengono rappresentati alcuni luoghi della terra (deserto, foresta, ecc...).

Laurent Moreau
A che pensi?
2012, 44 p., ill., rilegato
euro 16, 50 Orecchio Acerbo Editore



Un libro a “finestre”, ogni pagina rappresenta un personaggio: uomo, donna o bambino e, dietro la finestra sul suo volto, si apre il mondo immaginario, a che cosa staranno pensando le persone che incontriamo per strada? Scopritelo con questo libro.


5 commenti:

  1. Sembrano proprio dei bei titoli ;)

    RispondiElimina
  2. ps e Orecchio Acerbo pubblica dei libri bellissimi.

    RispondiElimina
  3. Posso darti un suggerimento per quanto riguarda la sezione "ragazzi"? Mi sarebbe utile l'indicazione dell'età dalla quale sono adatti i libri. E dai, non dirmi di cercarli su google... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che questi libri, a mio parere, sono adatti a tutte le età ;)

      Elimina
  4. Ho un debole per la Dautremer...

    RispondiElimina