martedì 8 gennaio 2013

Noi librai in quei giorni...

Cliente alla Collega Femminista:
“Scusi la zona fantasy è al piano di sotto?”
“No signora, questo è già il piano di sotto.”
“Quindi devo scendere ancora più giù?”
“Signora più giù di così c'è solo il mio umore.”
Certi giorni, in libreria, quando si respira quella salubre aria da suicidio...

1 commento:

  1. "Certo, signora: le vanghe sono in quell'armadio. Ce l'ha già il caschetto con la lampada? Altrimenti glielo forniamo noi. Potrebbe aggregarsi al turno che scende giù alle 14,30: lei a che livello deve andare?" - se non puoi farli rinsavire, assecondali.

    RispondiElimina