venerdì 22 febbraio 2013

Libraio invidioso...

Un gruppo di ragazzine (età media 12 anni) scende rumorosamente le scale, cinguettano, ovviamente, degli One direction:
“Sono di là! Sono di là!”
Urla una di loro tanto che mi viene il dubbio che gli One Direction siano in libreria e, cavolo, io non mi sono nemmeno fatto fare un autografo! Invece. Ovviamente, ci sono solo i libri del gruppo musicale. Le ragazzine si fiondano nella saletta di musica e arte e cominciano a guardare tutti i libri dei loro miti. Nel frattempo, io che sono un libraio crudele e geloso che odia la vita, sto facendo una pallosissima cedola Mondadori (per una campagna sconti che partirà a marzo). Loro continuano ad urlare e fare strani versi conditi di parole sdolcinate come: “amoreeeeeeeeeeeee!” o “Che figoooooooooo!” o ancora “lo sposereiiiiiiiiiii!” così, da bravo Grinch quale sono, mi apposto silenziosamente dietro di loro e, con voce alta e acuta, comincio a dire: “Sì, mamma mia! È davvero un fico! Lo voglio sposare anche io!”.
Silenzio di tomba, le ragazzine si voltano a guardarmi come se fossi un marziano poi, tutte scocciate, prendono un paio di libri degli One Direction e se ne vanno. Mi volto verso una cliente divertita: “Odio gli One Direction!”.

4 commenti:

  1. Oddio... chi?
    No, aspetta non lo voglio sapere. Tanta solidarietà per la cedola!

    RispondiElimina
  2. Ti adovvo, soccola! Anonimo genovese

    RispondiElimina
  3. Ai tempi dei Take That ti avrebbero sbranato ... ti è andata bene!

    RispondiElimina