martedì 5 marzo 2013

Kobo o non Kobo? (Questo è il dilemma)

Al Telefono:
“Libreria … Buongiorno, sono Marino.”
“Sì buona giornata a lei. Io la chiamo per avere assistenza.”
“Mi dica pure.”
“Mi hanno regalato uno di qui cosi per leggere il libri, un Kobo.”
“Signora il Kobo non è un nostro prodotto, deve telefonare alla Mondadori.”
“Sì lo so che non è un vostro prodotto ma io i libri li compro da voi e ho bisogno di assistenza perché non lo so usare.”
“Come le dicevo signora non è un nostro prodotto e quindi non ne conosciamo neppure il funzionamento... per quanto possa essere simile al nostro lettore sarebbe meglio che lei andasse alla sede Mondadori per farsi spiegare come funziona.”
“Ma io i libri li verrei a comprare da voi!”
“Signora gli e book li scarica direttamente dal computer o sul lettore.”
“Sì ma vede io ho paura, non sapendolo usare, che magari faccio qualcosa di sbagliato e poi pago e voi non mi mandate i libri a casa...”
“...”
“Ha capito vero?”
“Sì signora però... non funziona così. Il lettore che le hanno regalato serve per acquistare direttamente on line i libri in formato elettronico. Nessuno le consegnerà a casa dei libri cartacei.”
“Sì. Ma poi se io pago e non mi consegnate nessun libro oppure non sono in casa come faccio?”
Qualcuno ha un Moment? Un'aspirina? Una pastiglia di cianuro?

8 commenti:

  1. Ma chi ha regalato il KOBO ci ha pensato bene?
    credo di no! Poteva regalare un buono acquisto in libri cartacei da voi!
    sandra buona giornata!!!

    RispondiElimina
  2. Strategia alternativa: le ritiri il lettore se compra una decina di sani libri di carta, che le piacciono di più di sicuro..

    Ma come farà questa a partecipare alla grande democrazia grillina? Sarà una paria...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io penso a queste cose, poi penso al paventato referendum online sull'euro, e mi viene voglia di suicidarmi. O di accoppare qualcuno, a seconda :P

      minty

      Elimina
  3. In fondo mi dispiace per la signora che poveretta non sapeva proprio di cosa parlasse o che serva davvero un E-Book reader.

    RispondiElimina
  4. l'inesorabile transizione dalla carta al digitale è un percorso a ostacoli, a quanto pare non soltanto per gli editori :)

    RispondiElimina
  5. quando sento cose simili penso sempre a quanto tempo ancora ci vorrà perchè l'e-book soppianti il libro cartaceo...

    RispondiElimina
  6. assurdo che questi "cosi" vengano venduti nelle librerie... sono dei veri cavalli di troia...

    RispondiElimina