mercoledì 26 giugno 2013

Caos caldo (in cassa). Parte seconda



Stessa location del post precedente, la collega Bebè a Bordo è ancora al telefono per vedere di sistemare sta cavolo di cassa. Io continuo a servire i clienti e a fare scontrini, a un certo punto una signora mi chiede la fattura.
“Le devo chiedere un attimo di pazienza, abbiamo il computer bloccato e mi serve il programma per fare la fattura.”
“…”
“Può attendere cinque minuti?”
“Sarebbe meglio di no!”
Oh Dea Skaði io ti invoco! Schiaccia con i tuoi piedi da gigante questa cliente che non ha cinque minuti da perdere! O, in alternativa, famme funzionà sto computer che me sto a scioje come un gelato ar sole!

2 commenti:

  1. Sarebbe meglio che certa gente si credesse meno il centro dell'universo ...

    RispondiElimina
  2. O che furia ha la gente in libreria!?!?!?Si sta tanto bene in mezzo a tutti quei libri!!

    RispondiElimina