mercoledì 12 giugno 2013

LOST!

Bene. Da oggi sino a fine settembre la libreria si trasforma in un'isola alla Lost. Librai che impazziscono, gente che torna dal passato (i famosi clienti "vengo una volta l'anno a comprare i libri di scuola dei miei figli e poi non mi rivedete per altri 12 mesi”), magazzinieri che terminano il loro ciclo vitale fra gli arrivi di scolastica, cassieri che devono spingere un pulsante ogni dieci secondi per non far esplodere le casse. Il tutto in una perfetta ed equilibrata solitudine libraria. E non dico tanto per dire. Ormai siamo talmente in pochi che la solitudine è reale.
Da oggi il mio Mantra sarà:
“Ha la nostra tessera? La vuole fare? È gratuita e serve ad accumulare spesa che si trasforma in sconto. Lo sconto non vale sui libri scolastici.”
“Vuole fare l'assicurazione?”
“Ha la tessera Nectar?”
“Se spende più di 50 euro ha diritto a un buono per acquistare cartoleria o libri di varia”
“Serve un sacchetto da 10 cent?”
“I libri li vuole nuovi o usati?”
“No signora non sono un robot, anche se in certi momenti vorrei esserlo!”

2 commenti:

  1. Occhio a desiderare di essere un robot che viste le politiche aziendali finisce che vi sostituiscono davvero con degli automi. (Che amerezza...)

    RispondiElimina
  2. Fatti coraggio. Passerà anche questa!

    RispondiElimina