mercoledì 14 agosto 2013

Non solo libreria: In farmacia 2

Signora A prende il numero e attende il suo turno, arriva la Signora B che non prende il numero e passa davanti a tutti.
Signora A: “Signora scusi ma è il mio turno.”
Signora B: “E chi lo dice?”
Signora A: “Sono arrivata prima di lei e ho preso il numero, lei non lo ha nemmeno preso.”
Signora B: “Sì ma io sono più anziana di lei.”
Signora A: “A parte che avremo la stessa età anche se fosse non c'entra, prenda il numero e aspetti il suo turno.”
Signora B: “Senta io ho fretta...”
Ah bé... allora...

3 commenti:

  1. Sì, perché prendere il numero e stare in coda è una specie di gioco che gli sbarbi perditempo fanno in quanto non hanno un tubo da fare tutto il giorno ... meno male che ci sono i Matusa a rimetterli in riga! (SuperGiovane, aiuto!!!)

    RispondiElimina
  2. A me capita così coi vecchietti alla posta e al laboratorio analisi..Sempre con la giustificazione che son giovane e quindi posso aspettare. Ma se continua così divento vecchia..alle poste o in fila al laboratorio dei prelievi del sangue! :-)

    RispondiElimina
  3. Risposta da dare "Sei così vecchia che hai paura che non ti resti più molto tempo da vivere? Capisco, quindi, che tu non voglia rischiare di sprecarne neanche un attimo... passa pure."

    RispondiElimina