venerdì 27 settembre 2013

Genitori ansiosi

Al telefono:
“Libreria.... buongiorno sono Marino.”
“Buongiorno, vorrei sapere se la prenotazione n... è arrivata.”
“Mmmm.... vediamo. No signora il libro è stato prenotato due giorni fa non è ancora arrivato.”
“Eh ma come si fa? Mio figlio ha assolutamente bisogno del libro! La professoressa lo vuole.”
“Ci vorrà ancora qualche giorno signora.”
“Sì ma a mio figlio il libro serve SUBITO se poi lo bocciano perché voi non mi avete procurato il libro in tempo io che faccio?”
Telefonata ricevuta il 16 settembre, primo giorno di scuola.

Se volete leggere il mio racconto, L'altro me, lo trovate sul sito di Vicolo Cannery: QUI

4 commenti:

  1. mette le mani avanti così se il capretto viene silurato potrà prendersela con voi che lo avete fatto partire 'a handicap': il figlio si chimerà mica Silvio?:)

    RispondiElimina
  2. Più che altro, un tempo i libri non si prenotavano mica a luglio? :P

    minty

    RispondiElimina
  3. faccio l'insegnante e alcuni libri non li ho ancora nemmeno ordinati...
    Giuliano

    RispondiElimina
  4. Qualche anno fa inspiegabilmente tre, quattro genitori tornarono a ottobre, ognuno con il libro comprato a settembre e:«Possiamo restituirlo? Non serve più.»

    RispondiElimina