giovedì 5 dicembre 2013

Natale in libreria 4

 
Susan Quine, Marie Curie. Traduzione Stefano Ravaioli. 547 p. 18 € Bollati Boringhieri
Premio Nobel per la fisica (insieme al marito) nel 1903 e nuovamente Premio Nobel, questa volta per la chimica, nel 1911. Prima docente alla Sorbona di Parigi, coraggiosa e geniale. Susan Quine, attraverso materiale inedito e attingendo ai diari della Curie, ci accompagna nella vita della donna che scopri il radio e il polonio.
 
Julie Maroh, Il blu è un colore caldo, traduzione Federica Zicchiero, 158 p. 16 € Rizzoli Lizard
Storia di Clémentine ragazza inquieta e tormentata che si innamora di Emma, una ragazza dai capelli blu. L'autrice segue la vita della protagonista dall'adolescenza all'età adulta e ci racconta la non accettazione, l'amore, la vergogna, la paura.
Herman Melville, Moby Dick o La balena, curatore Giuseppe Natale, 938 p. 22 € Utet Letterature
Vi proporrò spesso i classici della collana Utet Letterature (nonostante mi risulta siano fermi al 2010) perché hanno una veste grafica pazzesca, sono eleganti e molto curati. Giuseppe Natale è il più importante studioso di Cesare Pavese traduttore (la sua traduzione del capolavoro di Melville, la prima in italiano, risale al 1932 e le altre che la seguono sono assai meno mitiche…). Tutte/i conosciamo le avventure del capitano Achab a capo della baleniera Pequod ma Moby Dick è molto più che un romanzo d'avventura, è un romanzo che pone riflessioni importanti sul senso della vita, della libertà, della morte.

3 commenti:

  1. Non vedo l'ora di leggermi le avventure di Boby Dick :D

    RispondiElimina
  2. Occheccavvolo. Vuoi vedere che è la volta che mi devo far arrivare un libro dall'Italia?Quello su Marie Curie, ovviamente. Grazie della segnalazione!

    RispondiElimina