lunedì 9 dicembre 2013

Tutti a casa!



Cliente agitandomi davanti al naso il libro di Francesco Bei, La caduta.
“Ah bella roba che vendete!”
“Come scusi?”
“E ma vedrete, vedrete che con l’arrivo degli e book ve ne andate tutti a casa!”
Ma, guardi, io ci andrei volentieri pure prima dell’arrivo degli e book… Che quelli poi stanno sempre in ritardo…
Scusate questa dovevo raccontarvela 

6 commenti:

  1. Ma in queste situazioni siete autorizzati dalle norme aziendali a prendere a calci nel sedere simili soggetti?

    RispondiElimina
  2. Beh, tu l'hai buttata sul ridere, ma ci vuole una buona dose di cattiveria e ignoranza a fare una cosa del genere.

    RispondiElimina
  3. E' mica compagno di reparto di quello che spostava i libri? Versione alternativa di "preparatevi alla fine del mondo"!

    Carla

    RispondiElimina
  4. carino il tipo. quanto il frigo rotto a ferragosto.

    RispondiElimina
  5. Come se poi fosse colpa tua il catalogo dei libri in vendita nella libreria dove lavori...
    mi sembra di sentire i miei clienti quando mi ostiano contro perché le tasse sono alte.
    Monica

    RispondiElimina