mercoledì 22 gennaio 2014

Una mattina mi son svegliato

Il libro che propongo oggi mi ha colpito con forza, si tratta di una Graphic novel anche se credo sia davvero difficile etichettare un libro del genere. Scritto dallo storico del fascismo e dell'Italia repubblicana Mimmo Franzinelli e illustrato da Andrea Ventura il libro narra le vicende di cinque persone: Lotte, Primo, Franco, Giorgio e Nuto all'indomani della dichiarazione dell'armistizio di Cassibile firmato con le forze alleate anglo-americane dato dal maresciallo Badoglio dai microfoni dell'Eiar di via Asiago a Roma. Nelle settimane seguenti il caos e la violenza regnarono sovrane. 815.000 soldati italiani vennero catturati dall'esercito tedesco e spediti nei lager, scattò l'operazione achse che consisteva nell'occupazione militare della penisola. In questo libro si narrano storie diverse, storie di lotta, di terrore, di abbandono. È un libro davvero importante che affascina per l'intensità delle storie che narra e la bellezza dell'impatto visivo.

Mimmo Franzinelli Andrea Ventura
Una mattina mi son svegliato
123 p. 16 €
Utet

4 commenti:

  1. Franzinelli grande studioso-storico ma non neutrale politicamente (sinistroide).

    RispondiElimina
  2. Franzinelli notevole studioso di storia ma politicamente schierato (sinistroide).

    RispondiElimina
  3. Perché esistono storici non schierati? Persone non schierate? La questione è quanta onestà si mette nell'usare le fonti.

    RispondiElimina
  4. Leggere la Storia in maniera oggettiva e non soggettiva : questo vuol dire onestà nell' usare le fonti.

    RispondiElimina