giovedì 20 marzo 2014

Adotta un libraio!

Ogni mattina un libraio si sveglia e sa che dovrà essere più veloce delle fantastiche idee imposte dai capi.
Il libraio è solo e impaurito nella giungla di carta che lo circonda, affronta clienti feroci di ogni genere, espone libri di una noia mortale, resiste alle pile di altovendenti.
Ma non basta, amiche e amici, il libraio è ora considerata una razza in via d'estinzione.
Mercato on line, e book, prodotti no book, crisi economica e molto altro hanno portato alla quasi estinzione di questo essere mitologico.
Il libraio oggi è minacciato da pericoli più gravi: globalizzazione, pessime scelte editoriali, una popolazione che non legge, cassa integrazione, contratti di solidarietà, cecità di un mercato spietato che con la cultura non ha niente a che vedere.
Non lasciate che il libraio si estingua!
Adottate un libraio a distanza.
Basta entrare in una libreria ogni tanto e acquistare un libro. Potete anche donare un milione di euro per la causa libraia (spiccioli proprio).
E ricordate, amiche/amici: Un libraio è per sempre!
(E dopo il lavoro è disponibile per spazzare, stirare, fare le lavatrici e quando avete mal di testa, amiche, farà anche l'amore con i vostri mariti al posto vostro!)

8 commenti:

  1. va bene lo stesso se continuo con l'adozione della libraia che ha aperto il negozio lo scorso agosto vicino casa?

    RispondiElimina
  2. gigi er libraro20 marzo 2014 17:09

    uhm.. tags a questo post: "cassa integrazione, contratto di solidarietà"..
    coincidenze??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gigi er libraro28 marzo 2014 11:29

      sempre a propò dei tags a sto post e dall'ariaccia che tira: a Roma, Fastbook a fine mese licenzia TUTTO il personale e dà in gestione il magazzino ad un grossista di scolastica (!) che ha il capannone lì a fianco.

      Motivazione? Riduzione dei costi.
      Purtroppo finchè ai vertici di tutta la filiera avremo solo dei papaveri di manager che valutano i propri dipendenti non per efficienza & competenza, ma li considerano solo *risorse umane*, da tagliare senza pietà per risparmiare due spiccioli, temo che non ne usciremo MAI!

      Elimina
  3. Tu fai parte della prima categoria ;-)
    http://idoloridellagiovanelibraia.blogspot.it/2014/03/cinque-tipologie-di-librai-tra-le-piu.html
    Per la cronaca, il problema non è quando IO ho mal di testa, il problema è quando LUI ha mal di testa. Sai che mi frega se fai l'amore con mio marito, magari si può arrangiare da solo, invece quello che mi serve è qualcuno che lo faccia con ME!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) ti porto in giro per locali gay, solitamente sono pieni di etero!

      Elimina
    2. Ma davvero?!? Salto su un treno e vengo subito!

      Elimina
  4. Anche io adotto te, ma scordati la donazione di un milione di euro e di fare l'amore col Principe di Mirafiori ;)

    RispondiElimina