martedì 3 giugno 2014

Chelsea Hotel



Il Chelsea Hotel,  situato al 222 West 23rd Street, Manhattan, è il mitico hotel di New York in cui hanno alloggiato, negli anni, alcune/I dei personaggi  del mondo della letteratura, del cinema, dell’arte e della musica. Qui si sono consumate tragedie e scritti libri, sono nate idee e rivoluzioni culturali. Sherill Tippins ci prende per mano e ci accompagna nei corridoi e nelle stanze di questo albergo mostrandoci i personaggi che vi hanno alloggiato: Gore Vidal  vi trascorse una notte di sesso con  Jack Kerouac (Vidal scrisse a proposito di questo incontro: “Lussuria a parte… accoppiarci era un atto dovuto alla storia della letteratura.”), Allen Ginsberg  precursore della Beat Generation vi alloggiò e scrisse,  Dylan Thomas trascorse il suo ultimo periodo al Chelsea curando  la versione finale di  “Under Milk Wood”. Luogo di creazione e di morte: Etelka Graf, la giovane moglie di un pianista, si tagliò una mano, la lasciò su un tavolo, e si buttò dal quinto piano.  Almyra Wilcox vi fece un’overdose di sonniferi mentre scriveva una lettera d’addio.  Frank Kavecky,  giovane artista ungherese, dopo avere scoperto di esser stato derubato dei fondi che custodiva per l’Associazione dei malati ungheresi, scelse il Chelsea per spararsi un colpo in testa. Qui trovò la morte anche Nancy Laura Spungen compagna di Sid Vicious che venne accusato dell’omicidio.
La storia del Chelsea Hotel è un pezzetto di storia della cultura americana, un luogo che nasconde segreti e storie, amori e tragedie, gioie e passioni.

Sherill Tippins
Chelsea Hotel.
2014, XX-511 p., brossura
Traduzione Lovisolo
EDT € 23


Nessun commento:

Posta un commento