giovedì 29 gennaio 2015

Computer veggenti

«Scusi avete libri della casa editrice Laterza?»
«Certo, cercava qualcosa in particolare?»
«Si volevo sapere se avete altri libri dell'autore che sto leggendo.»
«Se mi dice come si chiama l'autore controllo.»
«L'autore non me lo ricordo.»
«Un bel problema direi.»
«Ma lei non può fare una ricerca con il computer?»
Certo Signore, mi basta collegare il computer al suo cervello in stile Matrix per poter navigare fra i suoi ricordi. Passi, vediamo, fra trecento anni quando la tecnologia sarà abbastanza avanzata per farlo e siamo a posto. Nel frattempo, se non vuole aspettare che poi si annoia, qui vicino c'è un centro di criogenia....

3 commenti:

  1. Temo che quel tipo di collegamento sarà possibile entro pochi anni, non secoli, E forse c'è già. Altro che grande fratello... A parte questo, tutto va bene.
    (Conosci il progetto "Ithink" ?)
    Ciao ciao :)
    MC

    RispondiElimina
  2. Eggià, non capita solo a te comunque se ti può consolare: come quando il tuo capo, che di informatica ne capisce meno di un opussum selvatico, arriva e ti chiede un dato e poi mentre tu ti affanni a cercargli la risposta, con l'aria saputa ti dice: "ma scusa non basta spingere un pulsante?!?!?!!?" Eggià........

    RispondiElimina
  3. Perché la Laterza è una casa editrice minore che pubblicherà quei due-tre titoli all'anno.....

    Monica

    RispondiElimina