giovedì 30 maggio 2019

In treno

Bambino rivolto a madre  indaffarata con il cellulare:
"Mamma di cosa parla Pinocchio?"
"Racconta la storia di un anziano signore che fa un bambino con una sega."
Ah, il dono della sintesi...

venerdì 29 marzo 2019

Chiedi pure

Entra un signore mai visto prima:
“Ciao, senti sono in imbarazzo,  davvero. Lavoro per lo studio legale... Che è qui nel palazzo. Ho dimenticato le chiavi nello studio insieme al portafogli. A mezzogiorno devo essere in tribunale, mi servirebbero cinquanta euro per il taxi poi te li porto appena finisco.”
Cinquanta bastano? Sicuro? Ne vuoi cento? Centocinquanta? Non fare complimenti, è mia abitudine prestare soldi a gente che non conosco e che non ho mai visto prima! 

venerdì 22 marzo 2019

Rispondere o non rispondere, questo è il dilemma!



"Non rispondete mai al telefono!"
Poi tu rispondi al telefono (dalla cassa, anche, perché fra le 200 mila cose da fare c'è, appunto, quella di rispondere a un telefono che squilla in continuazione) e arriva la recensione geniale:




mercoledì 30 gennaio 2019

Conciliare il sonno

"Scusi stavo cercando Melatonina di Houellebecq"
Quando si dice: Un libro che fa dormire

Serotonina
Michel  Houellebecq
La Nave di Teseo

venerdì 18 gennaio 2019

FAME! (Da leggere all'inglese o all'italiana)


Un signore entra in libreria e mi mostra un libro autoprodotto.
"Buongiorno ho pubblicato questo libro, volevo sapere se potete metterlo in vetrina."
"Guardi temo di non avere neppure una copia del suo libro."
"Le posso dare questa."
"Mi perdoni ma non funziona così. Al massimo se il libro è distribuito ne posso ordinare una copia per la libreria."
"Allora facciamo così. Lei adesso me lo mette in vetrina, io faccio una foto da mandare a tutti i miei amici così posso dire loro che il mio libro è in vetrina in una libreria."
 Io:







martedì 15 gennaio 2019

INPS sospetta

Al telefono:
"Libreria... buongiorno sono Marino."
"Ah sì senta ma gli assegni familiari quando me li date?"
"Come scusi?"
"Gli assegni."
"Signora  temo che abbia sbagliato numero."
"Io ho chiamato l'INPS."
"No signora ha sbagliato numero, noi siamo una libreria."
"Ah no eh! Io ho fatto il numero esatto, mi hanno messo in attesa e poi ha risposto lei!"
"No signora le ripeto che siamo una libreria."
"E io le ripeto che ho fatto il numero giusto!"
Sono i poteri forti Signora. I poteri forti! La manina, Soros, la Boldrina! è colpa loro, è tutto frutto di un grande inganno! 
Pillola azzurra, fine della storia: domani ti sveglierai in camera tua, e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quant'è profonda la tana del Bianconiglio.