mercoledì 13 maggio 2020

giovedì 27 febbraio 2020

Ragazzino 2 ( Il risveglio del confuso)

Ragazzino: "Tu sei una ragazza?"
Io: "In realtà sono una signora."
Ragazzino: "Ah sei una signora?"
Io: "Sì una signora con la barba."
Ragazzino: "Perché hai la barba se sei una signora?"
Io: "In realtà sono Signora dentro".
E niente li lasciano a casa da scuola e voi li lasciate liberi di venire a importunare una povera sign.... ehm... un povero libraio!

Ragazzino 1 (Star wars: La minaccia del saputello)

Ragazzino: "Ciao quanto costa la scatola grande di Lego di star Wars?"
Io: "57 euro"
Ragazzino: "57 euro è tantissimo non lo venderete mai."
Io: "Forse prima o poi lo venderemo"
Ragazzino "Non credo proprio, rimarrà su quello scaffale a prendere polvere."
Io: "Può darsi."
Ragazzino: "E quella scatola di Lego, quella più piccola?"
Io: "Quindici euro."
Ragazzino: "Ma li fate pagare davvero tantissimo!"
Io: "Non siamo noi che facciamo i prezzi, è la Lego"
Ragazzino: "Sì ma voi li vendete."
Io: "Si ma i prezzi li decide la Lego."
Ragazzino: "Sono troppo cari."
Io: "Puoi scrivere una e mail per lamentarti alla Lego."
Ragazzino: "Al negozio della Lego in centro constano molto di meno."
Io: "I prezzi dovrebbero essere uguali ovunque però non ti so dire se loro hanno degli sconti."
Ragazzino: "E il sacchettino in basso quanto costa?"
Io: "4,50 €"
Ragazzino: "4,50? Al negozio della Lego in centro quelli costano 0,10 centesimi!"
Io: "Dai se costano così poco ti conviene fare scorta al negozio in centro della Lego!"
Ragazzino: "Sì voi siete troppo cari. Quanto costa quel..."
Ah Rigazzì... ma vedi npò d'annattene...